Archivio | Fashion Hunters RSS feed for this section

H&M Conscious Collection Exclusive

4 Apr
H&M Conscious Collection Exclusive

H&M Conscious Collection Exclusive

Seta, tulle, gros-grain. Tutto riciclato, tutto “conscious” e a prezzi contenuti. H&M propone un’altra collezione party in pezzi limitati e realizzati con tessuti riciclati. Colori tenui, modelli eleganti e primaverili e soprattutto un metodo di produzione che promette d’essere amico dell’ambiente. Sfortunatamente la collezione non è disponibile in Italia ma le maggiori fashion hunters tra di voi non faticheranno a reperirla online. Buona caccia!

H&M Conscious Collection Exclusive

H&M Conscious Collection Exclusive

hemessence8

H&M Conscious Collection Exclusive

hemessence10

H&M Conscious Collection Exclusive

Conscious Exclusive 2013

H&M Conscious Collection Exclusive

Conscious Exclusive 2013

H&M Conscious Collection Exclusive

hm-conscious-exclusive-collection-2013-black-dress

H&M Conscious Collection Exclusive

hm-conscious-exclusive-collection-2013-dress

H&M Conscious Collection Exclusive

hm-conscious-exclusive-collection-2013-look

H&M Conscious Collection Exclusive

HM-Conscious-Exclusive-Spring-2013-Lookbook-10

H&M Conscious Collection Exclusive

HM-Conscious-Exclusive-Spring-2013-Lookbook-11

H&M Conscious Collection Exclusive

h-m-conscious-partywear1

H&M Conscious Collection Exclusive

In sales we trust

5 Gen

20130105-012335.jpg

Oggi iniziano ufficialmente i saldi. Dico ufficialmente perché chi, come me, avrà buttato un occhio nelle vetrine, in questi giorni, avrà visto che i saldi in realtà sono cominciati già, e vengono camuffati con inviti (disperati) sulle porte dei negozi come “hai dalle 30 alle 50 buone ragioni per entrare”. Radio, telegiornali e “anse” riportano dati catastrofici elaborati dalle associazioni dei consumatori che sottolineano come solo un italiano su due si concederà acquisti in occasione dei saldi e di come ci sarà una diminuzione delle vendite anche rispetto all’anno scorso. Tutto vero. Ma resta il fatto che oggi iniziano i saldi.

Le persone li aspettano come il Natale. Anche se non c’è nulla di cui si ha realmente bisogno, comprare a metà prezzo è una vitamina per l’umore. I saldi sono una tradizione, un appuntamento: non si compra per settimane e settimane perché bisogna aspettare i saldi. E quando arrivano, per favore, l’ennesimo servizio al telegiornale sul calo dei consumi, ecco, lo si eviterebbe volentieri. Sì, la crisi c’è, e chi lo nega, però, sai, quel cappotto oggi costa meno.

In Chanel we trust. Mai sottolineare la sferzata che dà all’umore un diverso taglio di capelli, un vestito nuovo, un paio di scarpe col tacco che fanno sentire più alte. La moda, lo stile, è cultura non è solo consumismo. Oggi potete osare: con un po’ di fortuna potete acquistare un capo particolare che non potreste permettervi a prezzo normale. Alcuni sostengono che i saldi siano solo l’illusione di fare affari ma che poi si finisce per comprare cose che senza l’euforia compulsiva del ribasso non avremo nemmeno guardato. Proprio per questo ci vuole testa nel comprare a saldo.

Dovete sapere quello che volete comprare prima di uscire di casa. Stabilite un budget e rispettatelo. Non aspettate troppo: prima andate in un negozio e maggiore sarà l’offerta di taglie. Il fidanzato non portatelo con voi: raramente gli uomini hanno la stessa resistenza fisica delle ragazze. Potranno anche aver fatto il servizio militare e potrebbero combattere guerre, ma i saldi, no, quelli non li reggono. Per quelli ci vuole una donna.

Maison Martin Margiela for H&M

8 Nov

Maison Martin Margiela for H&M

Si prospettano grandi file ma soprattutto una bella “alzataccia” per tutti coloro che aspettavano da quasi un anno l’uscita della collezione che Maison Martin Margiela ha creato per H&M. Finalmente  l’attesa è finita: il 15 novembre, infatti, le capsule donna, uomo e accessori, saranno disponibili in selezionati negozi della catena di fast fashion svedese. Ma, visto lo stile molto ricercato e i prezzi molto bassi, gli adepti di Martin Margiela dovranno svegliarsi molto presto per poter prendere l’ambito braccialetto che le solerti commesse di H&M distribuiranno a partire dalle 7,30 del mattino davanti ai punti vendita, ancora chiusi, ai tanti che si affolleranno per “guadagnare” il pezzo limited edition.

La notizia della collezione era stata data tempo fa, solleticando molte curiosità, soprattutto sulla possibilità di “abbinare” i tagli sartoriali, ricercati e in un certo senso proprio complicati di Martin Margiela a un budget low cost. A giudicare dalla collezione, la missione sembra riuscita. La capsule propone, infatti, il taglio e lo stile iconico della griffe mantenendo prezzi democratici. Sarà difficile che resti sugli scaffali come è successo con gli opulenti bracciali della Dello Russo.

 

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

 

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

Maison Martin Margiela for H&M

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Just another…Candy Capsule! (for Saks Fifth Avenue)

1 Nov

Furla for Saks Fifth Avenue

La scorsa settimana è stata presentata in un party esclusivo presso il maxi store Saks Fifth Avenue la capsule collecion di Candy Bag che Furla ha realizzato in collaborazione con l’artista Rebecca Moses appositamente per il prestigioso negozio sulla quinta. La collezione ruota intorno a cinque nuove rivisitazioni della Candy, it-bag che ha costruito il suo successo su una impalcatura di pvc. L’artista Rebecca Moses le ha realizzate ispirandosi a cinque storie di donne diverse, che racconta attraverso illustrazioni.

Volete conoscerle? C’è Penelope la sognatrice; Lucrezia, un po’ gothic ma anche glamour; Electra l’eccentrica; Beatrice, la “social butterfly”, e la rocker Olivia. Per averle, invece, dal momento che è un’esclusiva, dovrete recarvi nella grande mela.

Al centro, Giovanna Furlanetto, tra Vera Weng (a sinistra) e Rebecca Moses (a destra)

Furla for Saks Fifth Avenue

Furla for Saks Fifth Avenue

Furla for Saks Fifth Avenue

Furla for Saks Fifth Avenue

Furla for Saks Fifth Avenue

VFNO Roma: la pioggia non l’ha fermata

14 Set

VFNO Roma credit: Vogue.it

Alla fine la “doccia fashion” della Dello Russo è arrivata prima del previsto. Il diluvio che si è abbattuto su Roma ieri pomeriggio sembrava avesse disperso ogni speranza per una buona riuscita della Vogue Fashion’s Night Out tanto attesa per la sera ma poi, invece, il bel tempo ha avuto la meglio. Infatti, se alle venti a Piazza di Spagna di persone ne giravano ancora molto poche, un paio d’ore dopo c’era il pienone. Inoltre, chi girava di certo non si era lasciato spaventare da vento, pioggia e – secondo me, ancora peggio – dai sanpietrini tipici del centro storico romano, e i tacchi alti hanno avuto la meglio sulle galosce. La serata ha avuto così inizio tra mille foto, eventi, personaggi famosi che si prestavano agli scatti con i fan nei negozi e tanto shopping.

Prima tappa Piazza di Spagna con la sfilata organizzata da AltaRoma. Subito dopo, mi sono diretta nell’adiacente Piazza Mignanelli dove hanno presentato la nuova Citroën DS3 alla presenza della direttrice di Vogue Italia Franca Sozzani che con grande cortesia non si è sottratta a qualche foto con i fan. Per presentare la nuova cabrio, la Citroën ha offerto uno spettacolo di mapping e video proiezioni (quanto mi piacciono) dove la macchina (ancora coperta dal telo) era la protagonista virtuale di un giro per le strade romane.

Nel frattempo da Piazza del Popolo partiva la caccia al tesoro organizzata dall’agenzia Double alla quale hanno partecipato oltre cento ragazzi che si sono lanciati nelle vie dello shopping romano per risolvere le prove dell’ambita Fashion’s Hunter. Lo shopping, ovviamente, non è passato in secondo piano (anche se i cocktail Campari e X-Rated offerti a profusione nei negozi distraevano molto dagli acquisti) e molti dei prodotti in edizione limitata (vedi le sciarpe di Etro) sono stati immediatamente sold out.

VFNO Roma

VFNO Roma credit: Vogue.it

VFNO Roma credit: Vogue.it

Franca Sozzani alla VFNO Roma

Franca Sozzani alla VFNO Roma

Franca Sozzani alla VFNO Roma

io e Franca Sozzani alla VFNO Roma

Citroën DS3 alla VFNO Roma

Citroën DS3 alla VFNO Roma

Citroën DS3 alla VFNO Roma

Citroën DS3 alla VFNO Roma

Citroën DS3 alla VFNO Roma

Citroën DS3 alla VFNO Roma

@Pinko VFNO Roma

@Pinko VFNO Roma

@Manila Grace VFNO Roma

VFNO Roma, parte la caccia al tesoro di Double!

12 Set

Double VFNO Roma

Domani si terrà la seconda edizione della Vogue Fashion’s Night Out a Roma: il centro della capitale si animerà di persone e negozi aperti fino a tardi ma soprattutto di iniziative speciali. I veri Fashion Hunter non dovranno lasciarsi scappare una di queste iniziative in particolare, cioè la caccia al tesoro che l’agenzia Double in partnership con MercatoMonti ha organizzato mettendo in palio buoni sconto, gadget e abbonamenti a mensili di moda. Partecipare è semplice: basta cliccare sulla pagina facebook di Double  e inviare una email all’indirizzo doubleinfo@doublestudio.it con il nome dei partecipanti (da 3 a 5, maggiorenni). La caccia inizierà domani alle ore 19 a Piazza del Popolo, nel corner di Double.

Ulteriori iniziative speciali degli store aderenti alla VFNO si potranno trovare soprattutto nelle vie del Tridente (ovvero via del Corso, via del Babbuino e via Ripetta, che si diramano tutte da piazza del Popolo) ma anche a Piazza di Spagna dove si sta organizzando un Flash Mob modaiolo alle ore 19 con lo zampino di AltaRoma.

Qui la mappa dei negozi che resteranno aperti in onore della notte dello shopping.

 

La doccia fashion di Anna Dello Russo

8 Set

Anna Dello Russo for H&M

Il 4 ottobre arriverà in selezionati negozi H&M la capsule di accessori disegnata da Anna Dello Russo, fatta di sandali, tronchetti, sontuosissime clutch rigide e gioielli rigosorsamente tempestati d’oro. Ma questo, probabilmente, lo sapevate già (la notizia era stata data già la scorsa primavera). Quello che forse non vi aspettavate (o anche sì, dato che alla fine sempre di Anna Dello Russo parliamo) è la video-lezione di moda che la fashionista di latex vestita impartisce presentando la sua collezione di accessori in una “doccia fashion”, come la chiama lei.

“You need the fashion shower” ripete la cinquantenne AdR (no, non è Aeroporti di Roma) in una forma smagliante e con un volto così disteso e giovanile, da cui trapela un arduo lavoro di post produzione (l’abile stiratura di rughe da parte del cursore di Phs è quanto mai lampante se uno l’Anna la conosce un pochino) da far invidia a Madonna. E infatti AdR sembra ispirarsi proprio alla regina del pop, mentre balla e canta con microfono in mano (se non fosse per le gambe decisamente più slanciate rispetto alla cantante). E così comincia la doccia di regole che una vera fashionista deve seguire “to get the look”.

Opulenta (“niente ha successo come l’eccesso”) e dissacrante (“un outfit deve essere indossato una volta sola”) nel video (diretto da Alex Turvey, stylist George Cortina) Anna Dello Russo presenta una collezione barocca e tempestata d’oro, con bracciali-serpente, collane a catene multiple, occhiali con montature animalier e perfino un trolley da viaggio turchese con tanto di decorazione-stucco stile reggia di Caserta. Non mi metterò a commentare le regole una ad una come hanno fatto già sul web (alcuni l’hanno presa sul serio, manco avesse scritto le sue memorie, l’Anna, invece che girare un video per vendere la sua collezione) ma una su tutte, secondo me, è da appendere su frigo.

Almeno lei ha avuto il coraggio di dirlo. “Fashion is always uncomfortable. If you feel comfortable you’ll never get the look”. Basta ipocrisie: la moda è sempre scomoda. Se state comodi vuol dire che potevate vestirvi meglio. E questa è una durissima verità.

Se volete divertirvi a vedere Anna Dello Russo che prova il balletto gustatevi questo “Behind the scenes” postato da lei stessa su Youtube:

Anna Dello Russo for H&M

Anna Dello Russo for H&M

Anna Dello Russo for H&M

Anna Dello Russo for H&M

Anna Dello Russo

Anna Dello Russo

Anna Dello Russo for H&M

Anna Dello Russo for H&M

Anna Dello Russo for H&M

Anna Dello Russo for H&M

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: